IRSINA: DEMANIO “MATINELLE”

Per IRSINA, sin dall’Aprile 1948, era stato redatto un piano di massima per la colonizzazione e la trasformazione fondiaria del Demanio Comunale denominato “MATINELLE”. Al Consiglio Superiore dei LL. PP. fu presentato il progetto di un piano di colonizzazione e trasformazione concernente il comprensorio del medio Bradano, nel cui perimetro rientrava il territorio demaniale del Comune di Irsina. Quello riguardante il demanio “MATINELLE” fu uno stralcio, debitamente elaborato ed aggiornato alle realtà particolari. Tale piano fu approvato dal Consiglio Superiore dei LL.PP. in data 6 giugno 1949.                                                                                                                                                                                               Il territorio demaniale, in origine catastalmente nominato “Serra Palese”, poi “Difesa”, oggi “Matinelle”, ha una superficie di Ha. 2.313. Solo il 4% improduttivo, il 96% agraria forestale. Era formato da ampio bosco di macchia mediterranea e da folte zone di lentisco, querce e leccio, un tempo popolato di cinghiali e varia fauna imprecisata. I contadini irsinesi si recavano, ancora nel 1948, per ricavare legna e carbonella per il riscaldamento invernale. Per i contadini carbonai era una fonte di guadagno. Piccoli appoderamenti

Descrizione: https://irsinalabasilicataelariformaagrarianelxxsecolo.wordpress.com/wp-includes/js/tinymce/plugins/wordpress/img/trans.gifdecespugliati erano stati affidati a combattenti e mutilati della guerra del 1915-18. Contrada “Matinelle” era difficile da raggiungere e c’erano i carbonai che per raggiungere il posto partivano a mezzanotte per arrivare all’alba.

Il piano stralcio del progetto generale riguardante la colonizzazione e la trasformazione agraria del territorio demaniale di “Matinelle” opinava la trama di un borgo residenziale al centro logistico, sede di tutti i servizi civili, sociali e di culto, ubicandovi un numero di case delle famiglie contadine, i cui lotti di terreno assegnati s’irradiavano in un raggio di 2 km.  Negli altri lotti assegnati, distanti dal borgo avvenne la costruzione di case coloniche.

La trama sociologica del piano prevedeva la permanenza abituale del contadino sulla terra, ininterrottamente, vivificandone borgo e campagna. Solo il CONTADINO SALARIATO fissò subito l’imposizione di risiedere nella masseria permanentemente tutto l’anno.                    Per quanto riguarda il Demanio”Matinelle” , l’assegnazione delle terre e il completamento delle opere d’insediamento avvenne in un marasma di lenta, lunga, estenuante conclusione; opere non completate, lavori di costruzione del borgo discontinui, mancanza di completamento di alcune strade, la diga del Basentello fu consegnata all’Ente molto tardi senza le opere di canalizzazione e l’irrigazione entrò in esercizio molti anni dopo l’assegnazione dei lotti.

Promulgata la Legge Parlamentare 21 ottobre 1950, n. 841, concernente la Riforma Agraria con Decreto del Presidente della Republiaca n. 67 del 7 febbraio 1951 veniva istituita la Sezione Speciale per la Riforma Fondiaria in Puglia, Lucania e Molise. Ente incaricato anche di coordinare i piani di colonizzazione e trasformazione riguardanti i territori demaniali dei Comuni. Solo più tardi , dopo le assegnazioni dei primi poderi delle terre espropriate, la Sezione Speciale assunse le prerogative di Ente Tecnico delegato al piano di colonizzazione del Demanio “Matinelle”. Il Consorzio di Bonifica di Bradano e Metaponto conservò la delega di Ente Tecnico per i lavori di costruzione delle opere, già avviati: borgo residenziale, case coloniche, strade principali ed interpoderali, diga sul Basentello e acquedotto.

L’Ente Riforma predispone l’assegnazione dei primi lotti nel 1959, indotto alla conclusione dalle proteste di piazza dei contadini, esclusi, giusto o ingiusto, dalle prime avvenute assegnazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...